DxO acquista Nik Collection!

25 ottobre 2017 - Categoria: Software

DxO-acquista-Nik-Collection

 

DxO, l’azienda creatrice del software di sviluppo ed editing fotografico Optics Pro, ha appena acquistato la Nik Collection.

La notizia è stata tanto gradita quanto inaspettata. Ero ormai rassegnato all’arrivo del giorno in cui i plugin della (ex) Google Nik Collection non sarebbero stati più compatibili con Adobe Photoshop o con gli aggiornamenti dei sistemi operativi Windows e Mac.

 

Breve storia della Nik Collection

La Nik Collection fu creata da Nik Software, società specializzata nello sviluppo di programmi per l’elaborazione delle immagini fondata nel 1995.
All’inizio la suite Nik costava circa 500 $, un prezzo giustificato dalla longevità e dalla qualità del prodotto.

Nel 2012 la Nik Software viene acquisita da Google e nel giro di poco tempo la “ribrandizzata” Google Nik Collection scende di prezzo e viene venduta a circa 150 €; l’ho acquistata in quel periodo.

Nel 2016, Nik Collection diventa gratuita e Google dà il via libera al free download.
Da una parte questa scelta rese felici moltissimi utenti, dall’altra faceva temere per il futuro. Infatti non molto tempo dopo Big G annunciò che i plugin Nik non sarebbero stati più aggiornati.

Ma oggi, 25 ottobre 2017, l’acquisto della Nik Collection da parte della DxO cambia completamente la situazione.

 

La situazione attuale

Per il momento la (DxO) Nik Collection resta gratuita e si può scaricare da una pagina dedicata nel sito della DxO: questo il link.

DxO ha in programma di rilasciare la nuova Nik Collection 2018 Edition verso la metà del prossimo anno.

> Aggiornamento (giugno 2018): La nuova DxO Nik Collection 2018 sarà in vendita dal 6 giugno

 

Riflessioni

Allo stato attuale delle cose, l’acquisizione della Nik Collection da parte di DxO non può che essere una buona notizia. Non solo perché ricomincerà il suo sviluppo, ma anche perché Google l’aveva acquistata con l’intento di cannibalizzarne la tecnologia per sviluppare applicazioni come Snapseed, mentre DxO ha tutto l’interesse ad aggiornarla e farla progredire. Le perplessità possono riguardare semmai i modi in cui ciò avverrà.

La DxO Nik Collection resterà un prodotto standalone, integrabile come plugin di Photoshop, o il suo uso sarà vincolato ai software DxO?
Optics Pro, per esempio, ha molti pregi ed è parte integrante del mio workflow per le fotocamere micro 4/3, ma per la finalizzazione delle immagini uso comunque Photoshop. Ed è in Photoshop che applico i plugin della Nik Collection.

Al momento DxO vende un set di plugin (film pack) che provai anni fa, ma senza rimanerne colpito. La tecnologia acquisita potrebbe servire a migliorarli/riprogettarli.

 

In ogni caso, al momento le certezze sono poche ma almeno la Nik Collection non verrà abbandonata e questo è già molto positivo.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami di