Bloccare l’aggiornamento a Windows 10 [Aggiornato]

23 maggio 2016 - Categoria: Software

Aggiornamento: la procedura descritta di seguito non è più utile perché Windows 10 non viene più proposto come upgrade gratuito per i sistemi operativi Microsoft Windows 7 e 8.

 

Nell’ultimo articolo ho parlato del fatto che per molti utenti fosse consigliabile, con determinate accortezze, effettuare l’aggiornamento a Windows 10 entro il 29 luglio.
Dopo questa data, infatti, l’upgrade all’ultima versione del sistema operativo Microsoft non sarà più gratuito.
Visto che questo blog non si occupa specificamente di software non deputati alla gestione di immagini pensavo di aver liquidato l’argomento, ma siccome negli ultimi giorni sono stato contattato da diversi professionisti che avevano necessità di bloccare l’aggiornamento a Windows 10 scriverò un breve vademecum operativo spiegando la procedura.

Si tratta di una procedura semplice, che non richiede particolari conoscenze tecniche: chiunque può effettuarla. Funziona anche nel caso in cui sia già comparso l’avviso – o meglio l’ultimatum – di Windows che chiede se vogliamo installare il nuovo sistema operativo subito o dopo un paio di giorni. A Redmond proprio non si capacitano della resistenza alla loro offerta 😉

IMPORTANTE: Il metodo sotto indicato ha avuto finora successo pur senza bisogno di modificare le impostazioni per gli aggiornamenti importanti. Le cose però potrebbero cambiare a breve perché l’aggiornamento a Windows 10 passerà da aggiornamento consigliato a raccomandato. [Per maggiori informazioni potere leggere questo articolo, in particolare il penultimo paragrafo].
Gli aggiornamenti raccomandati, infatti (se non si cambiano le impostazioni di sistema come indicato nell’immagine anche per quanto riguarda gli “aggiornamenti importanti”), vengono scaricati e installati automaticamente senza chiedere il consenso dell’utente.

Ecco la produra:

      1. Seguire il percorso: Menu Start -> Pannello di controllo -> Windows Update -> Cambia impostazioni
        Nella schermata che appare impostare gli stessi settaggi della schermata seguente:

        Windows update - Impostazioni

        Menu Start -> Pannello di controllo -> Windows Update -> Cambia impostazioni

         

      2. Seguire il percorso: Pannello di controllo -> Programmi e funzionalità -> Visualizza gli aggiornamenti installati
        Nella sezione Microsoft Windows cercare l’aggiornamento Windows che tra parentesi riporta il codice KB3035583, selezionare la riga e cliccare sul pulsante (in alto) disinstalla.

 

    1. Riavviare il sistema per rendere effettive le modifiche.

 

A questo punto l’installazione imminente di Windows 10 dovrebbe essere scongiurata.

Come scrivevo nel precedente articolo tale procedura è utile soprattutto a coloro che hanno computer datati oppure usano software e hardware non (pienamente) compatibili con il nuovo sistema operativo.

 

Chiarimento importante: seppur non esplicitato nella procedura descritta sopra, inibire l’aggiornamento a Windows 10 non significa smettere di aggiornare Windows. Per i sistemi operativi precedenti a Windows 10 gli aggiornamenti venivano puntualmente rilasciati il secondo martedì del mese. Quindi, se non doveste ricevere notifiche di nuovi aggiornamenti dopo tale data andate su StartTutti i programmiWindows update e cliccate su “controlla aggiornamenti” nel menu a sinistra.
Una volta effettuato il controllo verranno proposti sia aggiornamenti importanti sia facoltativi. Selezionate eventuali aggiornamenti opzionali di vostro interesse, poi controllate che gli aggiornamenti importanti siano selezionati. A questo punto lanciate la procedura di aggiornamento e, una volta conclusa, se richiesto riavviate il sistema.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Avvisami di